Spaghetti di zucchine con pomodoro al basilico

Estate, clima torrido perfetto per trascorrere le giornate al mare ma poca voglia di mettersi ai fornelli. Ed ecco una delle idee più fresche e divertenti. Più che una ricetta, una "non-ricetta". Nessuna preparazione che richieda un minimo di impegno se non quello del tempo impiegato a lavare ed asciugare accuratamente le verdure e le erbe aromatiche. Il resto è davvero semplicissimo grazie all'impiego degli attrezzi giusti: uno spiralizzatore ed un mixer tritatutto.

Ma cos'è la spiralizzatore? Si tratta di un utensile da cucina in grado di trasformare alcuni tipi di frutta e verdura cruda in spaghetti, tagliatelle e spirali, utilizzabili per diversi scopi ma soprattutto perfetti per le preparazioni crudiste come questa..
Per questo piatto ho utilizzato le zucchine* ma è possibile sostituirle con cetrioli, carote e daikon, ad esempio. La fantasia ci può suggerire sempre nuove idee ed abbinamenti che gratificano il nostro palato.

Qui e qui alcuni modelli di spiralizzatore in vendita online. Qui invece una comparazione molto utile per l'acquisto, davvero interessante e qui una guida davvero esaustiva.

Lo spiralizzatore è entrato in casa mia il giorno che l'ho visto per la prima volta presso un punto vendita Eurospin e devo dire che mi trovo molto bene con questo modello, pratico, comodo e anche facile da lavare. Infatti il cruccio di noi spignattatrici incallite è proprio il momento del "rimetti tutto a posto". Quanti utensili rimangono eternamente parcheggiati dentro i mobili della cucina...?! Perché un attrezzo deve essere utile, semplice da utilizzare, veloce e pratico ma anche facile da pulire e da tenere in ordine. Altrimenti succede che... ti passa la voglia di usarlo sul nascere.
Questo modello è molto simile al mio.

Questo gioiellino è semplice da usare, facile da pulire e in pochi minuti è possibile realizzare con soddisfazione tantissime ricette a base di verdure crude
Nulla di più facile da proporre per un pranzo fresco e veloce, in grado di contrastare il caldo torrido delle temperature estive o per una cena leggera che ci consenta di godere della serata senza appesantirci.
Basta preparare per tempo le spirali di zucchina, in questo caso, che devono essere assolutamente freschissime e preferibilmente biologiche. Si possono preparare anche con qualche ora di anticipo e tenere in un contenitore ermetico in frigorifero dove manterranno freschezza e croccantezza, fondamentali per la buona riuscita del piatto.

Per il condimento basta tritare insieme, con l'aiuto di un mixer, del pomodoro freschissimo e saporito, basilico, appena un profumo d'aglio,
sale, pepe e qualche goccia di succo di limone. Per servire gli spaghetti basta versare sugli stessi la salsa cruda ed infine irrorare con dell'ottimo olio extravergine d'oliva a piacere. Quando abbiamo tempo possiamo anche decorare con qualche fogliolina di basilico.

Esistono comunque tante possibili varianti per servire gli spaghetti di zucchine (o di altre verdure crude).

Per esempio, tra quelle vegan, un pesto di basilico con anacardi, oppure di basilico e noci. Ottimo anche un pesto ottenuto con semi di girasole, basilico, semi di lino, nocciole tostate oppure con pomodoro, mandorle, basilico e ancora a base di menta e timo. Basta dare un'occhiata alle erbe aromatiche per trarre qualche nuova ispirazione dal sapore fresco d'estate.

Per alternative a base di latticini, dunque vegetariane, possiamo preparare un pesto a base di ricotta e noci con pomodoro e basilico, oppure ricotta, olive nere e capperi... insomma, accendiamo la fantasia e buon appetito!

*Le zucchine sono alleate fondamentali nelle diete ipocaloriche per il basso contenuto di kilocalorie ma anche grazie alle proprietà diuretiche, distensive, antinfiammatorie. Si tratta di un ortaggio tra i più benefici per la salute, a basso indice glicemico e adatto anche alla alimentazione dei bambini. Un articolo di approfondimento in questo link.

Nessun commento:

Posta un commento